in

come leggere la mano – Guida di base

Guarda i palmi delle mani: quante linee vedi? Quanto sono fini o profondi? Quanto è nodosa la struttura ossea? In che modo girano le impronte digitali? In una lettura del palmo, si dice che ognuna di queste caratteristiche significhi qualcosa di specifico sulla tua personalità (almeno secondo coloro che ci credono). Gli scettici insistono sul fatto che la lettura della mano – come i tarocchi e l’astrologia – conta poco più che congetture. E anche coloro che eseguono la chiromanzia – la pratica di interpretare le linee e le forme sulla mano, che si ritiene abbia avuto origine in India – diranno probabilmente che, sebbene possa scoprire alcune verità sulla tua personalità, la pratica non può darti una diretta guarda cosa sta scendendo dal luccio.

Per capire cosa può essere scritto sulle tue mani, però, devi essere in grado di navigare nella loro topografia. Di seguito sono le basi.

Forma della mano.

Nella chiromanzia, si dice che ogni mano si adatti a una forma particolare, allineata con uno dei quattro elementi: terra, aria, fuoco o acqua. Simile al modo in cui più segni zodiacali possono coesistere nella carta zodiacale di una persona, è presumibilmente possibile che più influenze elementali siano presenti in un singolo palmo.

Le mani della Terra, secondo Packard, hanno palmi quadrati con meno linee, anche se profonde. “La Terra è molto pratica, affidabile”, dice. “Le persone dalle mani della terra portano il peso del mondo sulle spalle.” Possono tendere a preoccuparsi meno delle emozioni che del portare a termine le cose. A loro piace soprattutto lavorare.

Le mani di fuoco, nel frattempo, possono essere trovate su persone altamente “carismatiche e magnetiche”. Sono caratterizzati da un palmo in qualche modo “irregolare … contrassegnato come Zorro è entrato e ha messo i segni della spada attraverso le mani”, dice Packard. Le persone dalle mani infuocate hanno molte rughe profonde sui palmi delle mani, spiega Packard, e tendono ad essere molto creative, più in sintonia con il divertimento che con i dettagli.

Le mani aeree sono rettangolari, con i palmi più alti che larghi e le dita dritte e dritte. “Le persone con la mano aperta sono analitiche, razionali, ragionanti e sono buone critiche”, dice Packard. “Possono apparire distaccati (o volubili) perché le loro menti [sono] nell’aria raccogliendo e diffondendo informazioni”. Questi tipi possono essere un po ‘sarcastici, ha aggiunto, ma apprezzano l’equità.
Secondo Packard, le mani ad acqua sono caratterizzate da molte “linee sottili del bambino” leggermente incise. Hanno anche i palmi stretti, con dita lunghe e ossute. Le persone con le mani in acqua possono essere “molto emotive, sensibili e nutrienti”, dice, potenzialmente con la tendenza a “essere inghiottite dai problemi di qualcun altro, perché l’acqua ama riempire un contenitore che gli viene messo di fronte”. Le mani d’acqua presumibilmente parlano a personalità compassionevoli, adattabili e ricettive, anche se potenzialmente anche poco pratiche.

La linea del cuore.

Quando pensi alla chiromanzia, ci sono probabilmente alcune righe che ti vengono subito in mente: la linea della testa, la linea della vita e la linea del cuore. (I tre grandi, se vuoi.) Anche se alcune persone potrebbero desiderare una lettura del palmo per rispondere alle loro domande romantiche più scottanti, come quando finalmente troveranno l’amore e se devono farlo online, o se il loro subdolo partner sta effettivamente tradendo loro, o quando finalmente faranno sesso, la linea del cuore mostra semplicemente “stile d’amore”. Packard dice: “Come ti piace relazionarti con le altre persone e come vorresti che si relazionassero a te. Idealmente, tutti imparano dalla linea del cuore che non si tratta di come vengono accettati, ma di come accetti te stesso “.

La linea del cuore vive nella parte superiore della mano. Secondo Packard, ci sono alcune traiettorie diverse che può prendere. Può curvarsi dal bordo del palmo sotto il mignolo, verso il dito indice, presumibilmente indicando una persona “premurosa, generosa, empatica” nelle relazioni, spiega Packard. Oppure, se si incurva drammaticamente verso il dito medio, potrebbe suggerire una persona appassionata, concentrata sui propri desideri, che insegue ciò che vogliono quando lo vogliono “e si aspetta che anche gli altri sappiano cosa vogliono”, dice Packard . “Lo dicono ad alta voce. Sono molto orientati verso me. “

Una linea del cuore più piatta, aggiunge Packard, potrebbe indicare “un elemento razionale e romantico” nell’approccio di una persona alle relazioni interpersonali – qualcuno premuroso e premuroso, forse con la tendenza a pensare intensamente ai sentimenti. “Hai un comitato di valutazione interno attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7”, osserva Packard delle persone dal cuore piatto, che possono sembrare un po ‘distaccate.

Una linea corta del cuore – che si ferma sotto il dito medio e non si curva verso l’alto – può significare “quella persona è più un eremita”, osserva Packard. Qualcuno a cui “piace solo stare da solo. Amano fare il lavoro, sono produttivi, hanno progetti, hanno un bisogno non negoziabile di ritrovo “.

Il titolo.

Potresti pensare alla linea della tua testa come al tuo “supercomputer”, suggerisce Packard, in quanto presumibilmente riflette il tuo “processore mentale, il modo in cui suddividiamo le informazioni”. Questa è la linea che inizia sul bordo del palmo, sotto il dito indice e taglia a metà. Una linea della testa chiara, piatta e lunga, spiega Packard, può significare che il proprietario della mano pensa con chiarezza: qualcuno che “ama calcolare e integrare le idee”. Una breve linea della testa, nel frattempo, non dice necessariamente molto sull’intelletto della persona; può semplicemente significare, secondo Packard, che sono più impulsivi nel processo decisionale, e potenzialmente guidati dall’istinto, non inclini a pensare troppo.

Packard chiama una lunga linea della testa – come in una che arriva entro un ottavo di pollice dall’altro lato del palmo – “un super-sintetizzatore o un cervello di polpo”, perché “tutte le otto braccia devono essere in uso e tutte delle ventose su ciascuna delle gambe o delle braccia devono essere in uso. Raccolgono informazioni, raccolgono dati e sintetizzano “. Una mente iperattiva, in altre parole, che necessita di un impegno continuo. Un lungo titolo che si logora alla fine, nel frattempo, potrebbe significare che i “sistemi di pensiero della persona non si fermano davvero. Continuano ad andare avanti e indietro ed è davvero difficile per loro formulare una conclusione “. E se la linea della testa si avvolge intorno al lato opposto del palmo, è “correlato all’essere fuori dal tempo”, come un vecchio fantasma. Questo potrebbe indicare una persona che ha una “connessione con persone che sono passate dall’altra parte, e possono avere comunicazione con quelle persone o dio, è un vero segno spirituale. “Ma”, avverte Packard, “possono avere problemi a curare i dettagli del mondo materiale”.

La linea della vita.

Secondo Packard, la linea della vita è “la linea meno compresa, ha un brutto colpo per indicare la durata della vita di qualcuno”. La linea della vita non può farlo, dice Packard; lo legge come un indicatore di “come siamo ancorati alla terra, è come un sistema di radici”.

“Mi parla del sistema di vitalità di qualcuno”, dice.

Secondo Packard, una persona vibrante con un’elevata vitalità potrebbe avere una linea di vita “davvero rotonda … davvero robusta” che si curva attorno al monte di Venere (il rigonfiamento sotto il pollice). Per Packard, la linea della vita parla della connessione con gli altri: famiglia, amici, persone care. Con questo in mente, una breve linea di vita può segnalare l’indipendenza. Una linea di vita piatta si trova spesso su persone che lavorano sodo e può segnalare la necessità di “pompare un po ‘d’aria nelle [le] ruote della bicicletta”, metaforicamente parlando, cercando modi per aumentare l’energia vitale se si sentono esaurite. Packard interpreta una linea di vita breve o molto debole per segnalare una persona che è “super dispersa” e potrebbe sperimentare “tensione interna, che sembra molto caotica”. Il suo consiglio: “da riaffilare nella natura e con la famiglia e gli amici”.

Un’altra possibile configurazione è la linea della vita “morte in terra straniera”, che si divide circa un pollice o un pollice e mezzo sopra il polso. Il suo proprietario, dice Packard, potrebbe “cercare stimoli oltre la propria casa”. Ciò può significare “viaggiare, conoscere e vivere con culture diverse o esplorare livelli più elevati di coscienza”.

Leave a Reply

polpette di zucchine al forno

come rinfrescare il lievito madre