in

come vedono i cani – Cani occhi, vista, daltonici, più dettagli

i cani vedono il mondo da una prospettiva visiva diversa. Le differenze iniziano con la struttura dell’occhio. Abbiamo una buona idea di cosa vedono i cani e di come lo vedono perché conosciamo la composizione della retina dell’occhio di un cane. La retina è la parte sensibile alla luce dell’occhio. Questa struttura si trova nella parte posteriore della parte interna del bulbo oculare. La retina contiene due tipi di cellule fotosensibili; Coni e bastoncelli. I coni forniscono la percezione del colore e una vista dettagliata, mentre le aste rilevano il movimento e la visione in condizioni di scarsa illuminazione.

I cani hanno retine dominate da bastoncelli che consentono loro di vedere bene al buio. Insieme a una visione notturna superiore, i cani hanno una migliore visibilità del movimento rispetto agli umani. Tuttavia, poiché le loro retine contengono solo circa un decimo della concentrazione di coni (che gli umani hanno), i cani non vedono i colori come fanno gli umani.

I cani vedono come un umano daltonico. Molte persone pensano che una persona daltonica rosso / verde non possa vedere alcun colore, ma ci sono variazioni di daltonismo. La maggior parte delle persone ha una visione tricromatica (variazioni di tre colori). Le persone daltoniche rosso / verde sono dicromatiche (due varianti di colore). Le retine dei cani possono distinguere due colori. Questi colori sono blu-viola e giallo. I cani possono anche distinguere tra tonalità di grigio. I cani non sono in grado di riconoscere il verde, il giallo, l’arancione e il rosso.

I cani usano altri segnali (come odore, consistenza, luminosità e posizione) piuttosto che fare affidamento esclusivamente sul colore. I cani da vista, ad esempio, non possono distinguere tra un semaforo verde o rosso; guardano la luminosità e la posizione della luce. Questo, insieme al flusso e al rumore del traffico, dice al cane che è il momento giusto per attraversare la strada.

Il modo in cui vengono impostati gli occhi di un cane determina il campo visivo e la percezione della profondità. Le specie di prede tendono ad avere occhi situati ai lati della testa. Ciò conferisce agli animali un maggiore campo visivo e consente loro di vedere i predatori che si avvicinano. Le specie predatorie, come gli esseri umani e i cani, hanno gli occhi vicini. Gli occhi umani sono direttamente in avanti mentre gli occhi del cane, a seconda della razza, sono solitamente impostati con un angolo di 20 gradi. Questo angolo aumenta il campo visivo e quindi aumenta la visione periferica del cane.

L’aumento della visione periferica compromette la quantità di visione binoculare. La visione binoculare si verifica quando il campo visivo di ciascun occhio si sovrappone. La visione binoculare è necessaria per la percezione della profondità. Gli occhi più larghi dei cani hanno meno sovrapposizione e meno visione binoculare (quindi meno percezione della profondità). La percezione della profondità dei cani è migliore quando guardano dritto davanti a sé. Questa non è una situazione ideale perché il loro naso spesso interferisce. I predatori hanno bisogno della visione binoculare come strumento di sopravvivenza. La visione binoculare aiuta a saltare, saltare, catturare e molte altre attività fondamentali per i predatori.

Oltre ad avere una visione binoculare inferiore a quella degli umani, i cani hanno anche una minore acutezza visiva. Gli esseri umani con una vista perfetta si dice che abbiano una vista 20/20. Questo significa che possiamo distinguere lettere o oggetti ad una distanza di 6 metri. I cani in genere hanno una vista di 20/75. Ciò significa che devono essere a 6 metri da un oggetto per vederlo bene come un umano che si trova a 75 metri di distanza. Alcune razze hanno una migliore acutezza visiva. I labrador, comunemente usati come cani da visione, sono allevati per avere una vista migliore e possono avere una visione più vicina a 20/20.

Se stai silenziosamente dall’altra parte del campo rispetto al tuo cane, non aspettarti che lui (lei) ti riconosca. Ti riconoscerà quando farai qualche tipo di movimento particolare. Lui (lei) può anche riconoscere la tua presenza dal suo eccezionale senso dell’olfatto e/o dell’udito. A causa del gran numero di bastoncelli nella retina, i cani vedono gli oggetti in movimento molto meglio di quelli fermi. La sensibilità al movimento è stata notata come l’aspetto critico della visione canina. Gran parte del comportamento del cane ha a che fare con la postura e l’appropriatezza. Piccoli cambiamenti nella postura del vostro corpo significano molto per il vostro cane. I proprietari di cani devono modificare l’addestramento in base a questo fatto. Se si desidera che il cane esegua un’azione sulla base di un segnale silenzioso, suggeriamo di usare un ampio movimento della mano e del braccio per dare il segnale al cane.

Quando i cani divengono ciechi, i proprietari spesso si chiedono se la qualità della vita dei cani sia diminuita al punto da non essere più felici. Gli esseri umani si occupano bene di essere ciechi, e gli esseri umani dipendono dai loro occhi molto più di quanto non lo siano i cani. I cani ciechi conducono vite felici finché sono a proprio agio. Il proprietario potrebbe dover apportare alcune modifiche nell’ambiente dell’animale domestico. Alcune di queste regolazioni includono schermare il cortile, fare passeggiate al guinzaglio e non lasciare oggetti insoliti nei normali percorsi del cane. Ovviamente, la maggior parte dei cani ciechi non può navigare molto bene le scale. Quando i cani ciechi si trovano nel loro ambiente normale, la maggior parte delle persone non sa di essere cieca.

 

Leave a Reply

come eliminare la cellulite – Trattamento, prevenzione, sintomi, cause

come conservare le castagne – I modi migliori per conservare più a lungo